Com’è morto Avicii

Avicii è morto il 20 aprile 2018 vicino a Muscat, in Oman, all’età di 28 anni. Quando la notizia è stata diffusa, non fu fornita alcuna causa della morte. Il 21 aprile, la polizia dell’Oman ha affermato che non c’era “nessun sospetto criminale” o indizi di tipo criminale riguardanti la morte del DJ. Il 26 aprile, la sua famiglia ha rilasciato una lettera aperta affermando:

Il nostro amato Tim era un ricercatore, una fragile anima artistica alla ricerca di risposte a domande esistenziali. Un perfezionista troppo esperto che ha viaggiato e lavorato duramente a un ritmo che ha portato a uno stress estremo. Quando smetteva di fare un tour, voleva trovare un equilibrio nella vita per poter essere felice e fare ciò che amava di più – la musica. Ha davvero faticato con pensieri su Significato, Vita, Felicità. Ora non poteva più andare avanti. Voleva trovare la pace. Tim non è stato creato per la macchina aziendale in cui si è trovato; era un ragazzo sensibile che amava i suoi fan ma evitava i riflettori. Tim, sarai per sempre amato. La persona che eri e la tua musica manterranno la tua memoria viva. Ti amiamo, la tua famiglia

Il 1 ° maggio, TMZ ha riferito che la causa della morte è stato un suicidio a causa di lesioni autoinflitte con una bottiglia di vino rotta, che ha causato al DJ la morte a causa di perdita di sangue. Il 22 maggio, la famiglia di Bergling ha annunciato i piani per un funerale privato con “le persone che erano più vicine a lui”.

I funerali si sono svolti l’8 giugno nel cimitero di Skogskyrkogården a Stoccolma. Dopo il funerale, Avicii fu cremato e le sue ceneri furono sepolte nel cimitero della chiesa di Hedvig Eleonora.

Leave a Reply